GarageBand

GarageBand 2.0.7

Un garage tascabile pieno di rock!

PRO

  • Tantissimi strumenti e Smart Instruments
  • Editor delle tracce facilissimo da usare
  • 250 loop inclusi
  • Puoi registrare chitarra, basso e voce
  • Effetti per la voce convincenti

CONTRO

  • Nessun contro degno di nota

Eccellente
9

GarageBand per iPad e per iPhone è un sequencer completo, facile da usare e bello da vedere, che ti consente di comporre e registrare musica senza alcuna conoscenza specifica

La "trasposizione" di GarageBand dal Mac agli apparecchi mobili Apple è stata un momento felice dell'informatica consumer. I dispositivi touch hanno infatti caratteristiche molto diverse dai computer tradizionali. Il segreto per un software ben riuscito che si trasferisce da una piattaforma all'altra è sfruttare le caratteristiche del dispositivo che lo ospiterà per trarne il meglio.

Ecco: GarageBand, che era già una piccola meraviglia su Mac, è stato trasformato in un sequencer perfetto per touch screen. Questo vuol dire che ha conservato la sua filosofia (semplicità, completezza, gradevolezza alla vista, prestazioni gratificanti) ed ha innovato l'impianto tecnologico, il suo cuore digitale.

Innanzitutto GarageBand per iOS fonda la propria forza sugli strumenti virtuali suonabili direttamente sullo schermo del dispositivo. I synth e le batterie sono infatti tool molto potenti per comporre nuove canzoni. In particolare l'interfaccia della batteria, che emula la struttura di un classico pad MIDI, risponde benissimo al tocco. Naturalmente la velocity non è rilevabile da un'interfaccia virtuale, ma per il resto non manca nulla.

Con appositi connettori GarageBand ti permette anche di connettere e registrare chitarra e basso, modellandoli tramite gli amp emulator e gli effetti virtuali di cui l'app dispone. Lo stesso discorso vale per il microfono: esistono adattatori che ti permettono di collegare un microfono dinamico qualsiasi all'iPhone o all'iPad. Per registrare "live" puoi anche usare il microfono integrato del tuo apparecchio, ma se cerchi di attenerti ad uno standard minimo qualitativo, non è un'opzione praticabile.

A chi non suona nessuno strumento a corda GarageBand mette a disposizione le Smart Guitar, chitarre virtuali in cui devi solo dare le pennate, perché agli accordi pensano loro. Un'idea che non contribuirà a far nascere nuovi Paco de Lucia, ma senz'altro utile per divertirsi un bel po'. Grazie a 250 loop offerti nel pacchetto, poi, creare gradevoli armonie diventa un'operazione alla portata di tutti.

Per quanto riguarda il mixaggio, GarageBand offre un massimo di 8 tracce, le classiche opzioni di taglio, il copia/incolla ed effetti tradizionali (riverbero, eco). I pezzi vengono registrati in formato AAC 192 kbps, e puoi inviarli per email direttamente dal programma, aggiungerli alla libreria iTunes o spedirli al tuo computer, per lavorarci dal GarageBand tradizionale.

Da un punto di vista dell'innovazione, quindi, il programma è davvero pregevole, ed offre tanti strumenti per giocare creativamente con la musica. Consigliatissimo a tutti i neofiti, o a chi vuole uno strumento portatilissimo per appuntarsi idee facilmente e abbozzare arrangiamenti on the road.

GarageBand

Download

GarageBand 2.0.7

Opinioni utenti su GarageBand